Carta della Settimana: Pain Deva Path

Con gli Starter della 27 il Void è tornato in auge, e con il Metagame attuale non vedo impossibile una sua presenza stabile nelle Top americane e perchè no, anche italiane. A suo favore c’è anche il costo: montarsi un mazzo Void è molto semplice, e basta partire dallo Starter! Adesso non vi sto qui ad elencare le carte che troverete dentro lo Starter, o come migliorare un mazzo Void (lo vedremo nel Deck Profile!), ma andiamo ad analizzare una delle migliori carte che troveremo nello Starter, nonchè uno dei migliori Ninja del mazzo, Pain (Deva Path) Pursuit of Power!

Non mi va di tradurre l’effetto xD più che altro mi sembra inutile visto che tutti riuscite a tradurra dall’inglese xD quindi passiamo direttamente al confronto con gli altri Deva Path ed analizzare la nostra Carta della Settimana. Attualmente in Block abbiamo 3 Deva, il primo è il SR di Sage’s Legacy:

Solito turno di schieramento e solito Sacrifice. Il suo effetto non ha “Valid”, ma potrebbe essere sottovalutato, cambiare di squadra un Ninja può rivelersi fondamentale per evitare qualche Jutsu pesante, e soprattutto riuscire a portare a casa qualche Vittoria Travolgente a soli 2 Chakra. Inoltre in alcuni casi, ci sarà possibile anche prendere delle BR mandando in un’altra squadra nel Battlefield un Ninja che ci ha bloccato singolarmente. Infine ricordate che l’effetto vale anche per i nostri Ninja! Possiamo notare che il suo effetto è molto simile alla sua tecnica: Planetary Construction.

Questo Pain (Deva Path) è una Promo, ed era possibile ottenerla a poco prezzo, un vero e proprio affare per il suo effetto! Senza pagare nulla (0 resta il costo), possiamo guardare la mano del nostro avversario e mandargli una carta in fondo al mazzo. E’ praticamente perfetto in late game quando avremo la possibilità di controllare le carte dell’oppo e scartagli magari qualche Jutsu decisiva per vincere una probabile Jutsu War. Fino alla 27 questo Deva Path restava una delle scelte migliori per il t6 di qualsiasi mazzo, e ancora oggi è possibile sfruttarlo ovunque, ma sicuramente in un mazzo Void abbiamo bisogno di:

Identico per valori e Sacrifice agli altri Pain (Deva Path), è il suo effetto che rende il suo utilizzo in un mazzo Void fondamentale: come sappiamo, la maggior parte delle Path (Animal, Naraka, Preta, Human) hanno degli effetti che funzionano solo se il nostro contatore è pari o dispari. Con il Deva Path il nostro contatore vale sia come pari che come dispari, dandoci la possibilità di sfruttare le altre Path ad ogni turno! Con l’Animal possiamo mettere il segnalino ad ogni turno, con Naraka il nostro avversario non potrà più giocare Mission ed attivare effetti con costo dispari, con il Preta possiamo counterizzare una Jutsu o un’effetto a turno, e con l’Human rimuoviamo e guardiamo 2 carte dell’avversario fino alla fine del turno limitandogli le risorse. Ovviamente anche il primo effetto del Deva Path non è inutile, tutt’altro! Abbassando di X il contatore possiamo mandare standby un Ninja di turno X, questo significa che possiamo utilizzare lo stesso Deva per counterizzare Jutsu, fare BR contro i soliti Chump Blocker, e tanto altro, tanto arrivati al t6 (probabilmente molto prima del nostro avversario grazie alle classiche carte Void) il nostro contatore non è fondamentale e possiamo sfruttarlo come meglio crediamo. Nel mazzo troveremo anche la sua tecnica, l’Almight Push, anche in questo caso molto simile al suo effetto e probabilmente migliore della vecchia Almight Push che comunque resta Block ed utilizzabile. Purtroppo il nostro Deva non ha Valid, e neanche Mastery come i vecchi Deva Path ma davvero non potevamo chiedere di meglio per far rivivere il mazzo Void!

Per gli amanti dell’Unlimited, sicuramente molti di voi ricordano questi altri Deva Path:

Sicuramente queste versioni possono vantare Ambush e soprattutto Mastery, ma se il primo resta giocabile, il suo effetto è molto casuale, e questo non è sempre ci comporterà un vantaggio quando lo abbiamo in campo. Il terzo invece non ha mai visto la luce del gioco competitivo, probabilmente perchè surclassato dal secondo. Se giocate Unlimited e non avete la possibilità di giocare il Pursuit of Power, il mio consiglio è quello di buttarsi sul Right Ring of Rei, anch’esso facilmente trovabile nello Starter della 19. Questo Deva Path, oltre ad incutere timore quando viene bloccato (farsi abbassare il contatore potrebbe essere pericoloso per il nostro avversario, soprattutto se lo caliamo prima come spesso capita), abbiamo la possibilità, mentre il nostro contatore è pari, di giocare quasi indisturbati la nostra Almight Push, fare Mastery e riutilizzarla nuovamente per mettere subito fine alla partita!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...